MAR ROSSO

DOCUMENTI: Ai cittadini italiani, a seconda dell'età, è consentito l'ingresso in Egitto presentando i seguenti documenti: > 0-15 anni non compiuti: proprio passaporto. > 15-16 anni non compiuti: carta d'identità valida per l'espatrio, oppure proprio passaporto. > maggiori di 16 anni: carta d'identità valida per l'espatrio, oppure proprio passaporto. Sia per il passaporto sia per la carta d'identità è sempre richiesta una validità di almeno 6 mesi oltre la data di partenza. Unitamente alla carta d'identità, bisogna inoltre essere muniti di due foto-tessera (da portare dall'Italia, in quanto negli aeroporti egiziani non esistono macchine per foto istantanee). Carte d'identità elettroniche con validità prorogata su certificato separato non vengono riconosciute come documenti validi dalle autorità egiziane, non consentono quindi l'ingresso nel Paese. Il visto turistico di ingresso in Egitto è obbligatorio, e si ottiene tramite i tour operator al prezzo di € 25 (in questo importo sono inclusi oltre al rilascio del visto, i costi derivanti dall'espletamento di tutte le formalità). I minori di 18 anni, se non accompagnati dai genitori, devono esibire all'atto della prenotazione, e se richiesta durante il viaggio, l'autorizzazione scritta dei genitori. Il periodo massimo di permanenza in Egitto con visto turistico è di 28 giorni.

LINGUA: La lingua ufficiale è l'arabo. Negli hotel e nei negozi, il personale generalmente parla inglese e francese. A Sharm el Sheikh l'italiano è ampiamente diffuso. 

FUSO ORARIO: Un'ora in più rispetto all'Italia. L'Egitto adotta l'ora legale in date diverse, per cui in alcuni periodi la differenza rispetto all'Italia è nulla. 

CLIMA:  Sul Mar Rosso il clima molto secco e ventilato (specie a Hurghada e Marsa Alam) rende ben sopportabili le alte temperature estive. In inverno le giornate sono miti, ma la temperatura notturna scende bruscamente. 

VALUTA: Pound o Lira Egiziana (LE). 1€ vale circa 6,8 LE. 1LE vale circa 0,14 €. Vanno conservate le ricevute di cambio per la riconversione delle lire egiziane, essendo vietato importare o esportare valuta locale. Inoltre è comunemente accettato l'Euro. 

COMUNICAZIONI TELEFONICHE: Per chiamare l'Italia dall'Egitto bisogna comporre il prefisso 0039 seguito dal numero dell'abbonato. Per chiamare l'Egitto dall'Italia, comporre lo 0020 seguito dal prefisso della città (per Sharm el Sheikh 69, per Hurghada, Makadi, Soma Bay, El Quseir e Marsa Alam 65) e dal numero dell'abbonato.

CORRENTE ELETTRICA: 220 V con prese di tipo europeo oppure americano: è quindi consigliato munirsi di adattatore. Al di fuori dell'Europa pochi paesi hanno adottato una normativa di sicurezza paragonabile alla normativa UE e in molti paesi il dispositivo salvavita non è obbligatorio. Si raccomanda quindi di prestare la massima attenzione nell'utilizzo delle prese elettriche.

FOTOGRAFIE: Cineprese, videocamere e computer vanno dichiarati in arrivo e in partenza. E' vietato riprendere aeroporti, postazioni militari e uffici pubblici. Se si desidera riprendere le persone, è buona norma richiederne preventivamente il consenso poichè potrebbero non gradire essere fotografati. Spesso all'interno  di tombe, musei e piramidi è richiesto il pagamento di una tassa per fotografare o filmare. Pellicole e cassette non sono sempre reperibili sul posto, si consiglia quindi di procurarsele prima di partire

ACQUISTI: L'artigianato egiziano offre souvenir ispirati soprattutto alla sua storia. Fra i prodotti locali, si trovano abiti in cotone e in seta, anche ricamati; monili in oro, argento e pietre dure, oggetti in rame e ottone, soprammobili e utensili in legno lavorato, borse in pelle, disegni su papiro, scatole intarsiate in madreperla, boccette in vetro lavorato e profumi, spezie ed erbe aromatiche. Contrattare è un'abitudine, oltre che un modo divertente di entrare in rapporto con i mercati locali.

ABBIGLIAMENTO: Si consigliano abiti pratici, scarpe adatte alle escursioni su strade polverose. Per il mare: scarpette di gomma, creme solari ad alta protezione, cappello e occhiali da sole. Si consiglia una giacca per gli ambienti con aria condizionata e per qualsiasi evenienza. Per visitare le moschee è obbligatorio togliersi le scarpe e alle donne è richiesto un abbigliamento sobrio nel rispetto delle tradizioni locali.

CUCINA E BEVANDE: Benchè gli alberghi servano cucina internazionale, è possibile gustare specialità locali. Ottimi i piatti a base di verdure e montone, manzo e pollo allo spiedo o alla brace, molto appetitosi gli stuzzichini salati chiamati "mezzeh" servizi come antipasto. La birra locale è buona e si produce anche del vino bianco discreto, mentre quello rosso ha una gradazione alcolica molto alta. Vini e liquori di importazione sono molto cari. 

MEDICINALI: Non essendo facile reperire i medicinali presenti sul nostro mercato, è consigliabile portare dall'Italia compresse antinfluenzali, antibiotici e prodotti contro le infezioni intestinali. 

MANCE: Le mance non sono da considerarsi facoltative come in Italia e sono indispensabili se ci si vuole assicurare un buon servizio. E' consuetudine lasciare una mancia ai camerieri o a chiunque fornisca un servizio. Conviene sempre tenere degli spiccioli a portata di mano.

GUIDE: Numerose le pubblicazioni sull'Egitto. Tra le tante segnaliamo "Egitto" Ed. Guide EDT (Lonely Planet); "Egitto-Guide Blue" Touring Club; "Egitto" Ed. Nelles Guide.

DIVING CENTER: La maggior parte degli alberghi del Mar Rosso dispongono di un centro diving. Per coloro che sono interessati alle immersioni, si ricorda che è necessario il certificato medico. Tale certificato può essere rilasciato in Italia dal proprio medico curante oppure in loco (a pagamento).

VARIE: Tutti gli alberghi del Mar Rosso pubblicati concedono l'accesso gratuito alla spiaggia privata e attrezzata con sdraio o lettini e ombrelloni e forniscono gli asciugamani da spiaggia. Non è richiesta nessuna vaccinazione. E' consigliabile portare con sè medicinali contro le infezioni intestinali. Si raccomanda di bere bevande in bottiglie sigillate e non ghiacciate.

ACCESSO AL MARE

Le affascinanti formazioni coralline che rendono così celebre ed incantevole il Mar Rosso, ospitando una ricca e colorata fauna marina, rappresentano un patrimonio impareggiabile.

Esplorare con maschera e pinne è un'esperienza indimenticabile, ma è buona norma prestare attenzione durante l'ingresso in mare.

Per questo, nella descrizione di ogni hotel abbiamo inserito un paragrafo specifico relativo all'accesso al mare, di cui trovate una legenda in questa pagina.

BARRIERA CORALLINA: comunemente chiamata "reef", indica l'affascinante agglomerato subacqueo di corallo e altri organismi; sviluppandosi perpendicolarmente o quasi al moto ondoso, esercita anche una funzione di frangiflutti naturale, che le vale il termine "barriera".

PIATTAFORMA CORALLINA: indica la conformazione corallina che talvolta può estendersi dalla barriera fino a riva. In funzione delle maree, essa affiora o retsa sommersa poco sotto il pelo dell'acqua: il livello del mare resta comunque inferiore ad un metro, e quindi la balneazione può avvenire solo in mare aperto (oltre la barriera corallina).

PONTILE: laddove l'accesso diretto al mare dalla riva è reso difficoltoso dalla presenza di piattaforma corallina, la maggior parte degli hotel ha costruito appositi pontili (comunemente chiamati "jetty"), fissi o galleggianti, al termine dei quali è possibile immergersi oltre la barriera corallina.

PISCINE NATURALI: in alcuni casi, nella piattaforma corallina si aprono verso la riva dei varchi di maggiore profondità, tali da permettere l'accesso in mare e la balneazione, seppur in un'area limitata.